Sul muro

Nome  
Città  

Messaggio
 

 
  EMOTIONS

 
INVIA IL MESSAGGIO

Top 15


Pos Nick Posts
1 JOE 5550
2 W.U.P 5215
3 DANIELA 3938
4 alberto 3758
5 arianna 3390
6 maurizio 2983
7 sikulo67 2890
8 u megghiu 2149
9 puma 2040
10 Fabio RH 1793
11 matteo 1699
12 paolo 1546
13 PA vs CT...w la SICILIA 1430
14 Giuseppe 1429
15 Joseph 1176
Top News

10:15-Chi è il calciatore del palermo più forte degli ultimi 30 anni?
15:01-Figc: 'palermo escluso dalla serie b, ripescato venezia'
9:35-Coppa italia. un palermo in cerca di riscatto attende lo spezia
17:11-Oggi tutti in pena per dybala
16:53-Iachini: " prima consolidiamo la categoria. mi sono sentito coinvolto dal presidente. siamo una macc
16:51-Palermo, perinetti sul futuro: "non voglio alimentare giochetti di altri"
16:39-Tanti auguri mister! iachini-tanti auguri bolzoni
16:29-Zurigo, ds bernet: "nessuno contatto con i dirigenti rosanero per chiumiento. per chikhaoui invece..
Vai alla Home page

Top 15 Ultimo Mese


Pos Nick Posts
1 Aquila 1 374
2 alberto 207
3 Vincenzo 66
4 Joe 45
5 Giuseppe 27
6 Rudy 21
7 Joseph 11
8 puma 5
9 Ninni 4
10 ago 4
11 Paolo 2
12 Fabrizio 2
13 giallorosso 1
14 Aquila1 1
15 alberrto 1


78723
Aquila 1 da Palermo
ip 151.74.231.92
il 28/05/2022 09:47:07
     
Ciao Alberto complimenti per i bei messaggi che hai scritto, grazie sempre a te e buona giornata pure a te

78722
Aquila 1 da Palermo
ip 151.74.231.92
il 28/05/2022 09:44:50
     
Il Palermo ha allestito in estate una Rosa di Massima Qualità. Il Palermo in Estate ha allestito una Rosa da Promozione Diretta in Serie B. Con Baldini al posto di Filippi il Palermo ha svoltato e ora tutti i Calciatori Rosanero Giocano Compatti nella stessa direzione verso l'Obiettivo della Serie B Rendendo al Massimo.

78721
Aquila 1 da Palermo
ip 151.74.231.92
il 28/05/2022 09:38:47
     
Come rende noto il Palermo sui propri canali ufficiali sono arrivati a 32.079 i biglietti venduti per la sfida contro la Feralpisalò in programma domenica. Inoltre, il club rosanero, comunica che oggi potrebbero essere disponibili ulteriori nuovi lotti.

78720
alberto da livorno
ip 87.16.204.20
il 28/05/2022 08:31:58
     
certo a capire le persone non basta una vita veramente, Camillo mio amico da tanto anni e tifoso come me del Palermo, lui afferma che e il Palermo se fa queste prestazioni è grazie alle voci del passaggio con gli arabi sono rimasto senza parole affermando anche se cera anche Filippi si andava in finale? Io la penso invece come Baldini. Questa è una squadra fatta di buoni giocatori di categoria con 4-5 che potrebbero benissimo giocare titolari in B. Evidentemente mancava la fiducia in se stessi e Baldini con il suo staff sono riusciti a fargliela trovare. Se a questo sommiamo una condizione fisica eccellente, lo stato di grazia di qualche giocatore che con gli schemi Baldiniani si è espresso al massimo delle sue potenzialità e la ritrovata fiducia della tifoseria (non organizzata), ecco che si spiegano le prestazioni. Non dimentichiamo che quando la squadra ha mollato un attimo e si è rilassata mentalmente si sono riviste le amnesie di qualche partita di campionato, per cui domani molta molta molta concentrazione, altrimenti la brutta figura è dietro l‘angolo.

78719
Alberto da Livorno
ip 87.16.204.20
il 28/05/2022 08:00:25
     
Joe Joseph Giuseppe aquila Puma e tutto il resto della compagnia se andiamo in a ci si trova a Palermo in un bel ristorante davanti un bel piatto di mare ? Buona giornata a tutti belli e brutti

78718
Alberto da Livorno
ip 87.16.204.20
il 28/05/2022 07:48:11
     
Rudy te ai la possibilità di andare a Padova? Sempre che si vada in finale? E se passa il Catanzaro e troppo lontano x me un saluto Rudy e forza Palermo sempre

78717
Alberto da Livorno
ip 87.16.204.20
il 28/05/2022 07:45:44
     
Speriamo Vincenzo non sarebbe male venire a Padova a vedere la finale? Tu ci sei sempre nel possibile prima avere tempo poi trovare il biglietto un saluto Vincenzo

78716
Alberto da Livorno
ip 87.16.204.20
il 28/05/2022 07:42:12
     
Buongiorno bella gente tutto bene che dire Joe perché arrivare primi si vince qualcosa in questo muro? Dai manca un giorno alla partita sperando di vedere una grande partita forza Palermo un abbraccio Joe

78715
Joe da Sydney Australia
ip 120.147.228.66
il 28/05/2022 00:21:53
     
Mi sono stancato a leggere continuatamente 2o3 volte lo stesso soggetto ne sono certo fatto appositamente per essere il leader nel Pos Nick Top 15 ultimo mese,infatti se vedete la classifica mi date ragione .FORZA PALERMO

78714
Vincenzo da Udine
ip 193.207.132.10
il 28/05/2022 00:21:35
     
Buonanotte a tutti voi, vicini e lontani!! FORZA PALERMO!!!

78713
Vincenzo da Udine
ip 193.207.132.10
il 28/05/2022 00:19:32
     
Voglio azzardare un pronostico: Palermo in finale con il Padova che passa il turno ai calci di rigore!!!

78712
Vincenzo da Udine
ip 193.207.132.10
il 28/05/2022 00:16:16
     
Il merito di Baldini è l’utilizzare al meglio l’intelligenza relazionale: sa toccare con sincerità le corde giuste x ottenere il massimo dai giocatori. I palermitani se ne sono innamorati nn solo xke sta ottenendo risultati sportivi impensabili fino a poche settimane fa ma xke da straniero dichiara d’amare la nostra città , la nostra cultura ,come neanche la maggior parte dei palermitani fa. Baldini uno di noi dicono gli ultras ma lo dico anch’io che vivo lontano da Palermo da ben 47 anni. Baldini uno di noi, e come nn puoi dirlo a uno che , nn è nato a Palermo e che vorrebbe essere seppellito nella nostra città? FORZA BALDINI E FORZA PALERMO SEMPRE!!!!

78711
Aquila 1 da Palermo
ip 151.74.138.238
il 27/05/2022 22:46:54
     
Le QUOTE delle scommesse della partita come Better danno la vittoria del Palermo a 1.83.

78710
Aquila 1 da Palermo
ip 151.74.138.238
il 27/05/2022 22:43:47
     
32.079 i Biglietti Venduti per Domenica. Domani saranno disponibili gli ultimi Slot.

78709
Vincenzo da Udine
ip 193.207.209.19
il 27/05/2022 17:07:43
     
Una volta non 2 come ho fatto prima

78708
Vincenzo da Udine
ip 193.207.209.19
il 27/05/2022 17:05:51
     
X Aquila1 Devi pigiare una sola volta INVIA IL MESSAGGIO è attendere pochi secondi : vedrai che scompare il tuo scritto. È la conferma che il tuo post è stato inserito

78707
Vincenzo da Udine
ip 193.207.209.19
il 27/05/2022 17:05:50
     
X Aquila1 Devi pigiare una sola volta INVIA IL MESSAGGIO è attendere pochi secondi : vedrai che scompare il tuo scritto. È la conferma che il tuo post è stato inserito

78706
Ninni da Palermo
ip 5.88.162.148
il 27/05/2022 17:04:54
     
L'arbitro di Domenica di cui non ricordo il nome, in stagione ha arbitrato Palermo - Bari 1-1. L'arbitro di Mercoledì, non è stata perfetta, ha avuto qualche sbavatura per quanto riguarda la regola del vantaggio, a memoria ha fischiato due volte interrompendo il gioco quando la palla era rimasta giocabile per il Palermo, ma in generale ha arbitrato bene, quando non ci sono polemiche vuol dire che è andato tutto liscio. Su Baldini, i meriti per questa stagione sono fuori di dubbio, è pur vero che Filippi era alla sua prima stagione dall'inizio come capo allenatore. Bisogna dire che, Massolo, Brunori, Soleri, Buttaro sono stati presi anche su sua indicazione, ricordo in conferenza stampa quando disse che Brunori era l'attaccante più forte della serie C. Aveva ragione. Quindi non lo reputo uno che non capisce, non era in grado di sostenere un impegno così grande cioè salire in B con il Palermo.

78705
alberto da livorno
ip 87.16.204.20
il 27/05/2022 15:55:51
     
grazie Aquila ma non capisco perchè ti vengono doppi lo scritto un abbraccio forza sempre PALERMO......

78704
alberto da livorno
ip 87.16.204.20
il 27/05/2022 15:52:42
     
Ninni ti è piaciuto l arbitro chè ci a arbitrato il Salò, comunque finalmente un arbitro che non fischiava a ogni minimo contatto. Certi, specie in serie C, non si possono vedere, media di 10 minuti giocati a tempo, speriamo l arbitro sia bravo quello che viene ad arbitrare il PALERMO chè tu sai ci a mai arbitrato il PALERMO?

78703
Aquila 1 da Palermo
ip 151.74.138.238
il 27/05/2022 15:48:13
     
Dolci ricordi: La Gazzetta dello Sport: Serie B 2017 - 2018: il Palermo è Campione d'Inverno con ben 39 punti conquistati. PALERMO-SALERNITANA 3-0 — 29' Cocev (P), 80' Monachello, 92' Jajalo (P) Il Palermo chiude col botto e si laurea campione d’inverno con un sonoro 3-0 sulla Salernitana. Tedino recupera Chochev e Nestorovski dal primo minuto. Colantuono ritrova Minala dall’inizio, lancia Zito al posto di Sprocati e rispetto alle prime partite della sua gestione passa al 3-5-2. Dopo una fase di studio inziale i rosanero rompono gli indugi al 13’ con Nestorovski, la sua conclusione sul primo palo è respinta da Adamonis. Colantuono perde subito Rossi, al suo posto Rodriguez. Il Palermo ha maggiore predominio territoriale, al 20’ Trajkovski prova una conclusione a giro che termina a lato. La Salernitana prova a tamponare per poi ripartire, ma alla mezzora va sotto con un’azione in velocita dei rosanero avviata da Trajkovski: taglio a tutto il campo per Chochev che vince un paio di rimpalli con Mantovani e insacca in rete. Veementi le proteste dei campani che avevano chiesto di mandare la palla in fallo laterale, dal momento che Zito era rimasto a terra dopo uno scontro di gioco sulla ripartenza dei rosanero. L’arbitro, però, ha giudicato tutto regolare non ravvisando alcun fallo ai danni del giocatore della Salernitana. La gara si innervosisce, Zito entra duro su Rispoli che è costretto a lasciare il campo, al suo posto Tedino manda in campo Murawski. I campani escono finalmente dal guscio con Bocalon il cui colpo di testa finisce a lato. Al 47’ il Palermo va vicino la raddoppio con Nestorovski che però arriva tardi sulla punizione insidiosa di Trajkovski. In chiusura di tempo brivido per i rosanero: Vitale ci prova dal limite, sulla traiettoria interviene Struna che per poco non spedisce in rete. In avvio di Ripresa Colantuono inserisce Odjer per Minala, ma dopo 7’ minuti perde Vitale, espulso per doppia ammonizione dopo una gomitata in elevazione a Chochev. La Salernitana stringe i denti, i rosanero non affondano con precisione, al 20’ Coronado entra in area ma il suo diagonale termina a fil di palo. Gli uomini di Colantuono due minuti dopo vanno vicinissimi al pari: Bocalon sbuca di testa sul secondo palo su punizione di Zito e per poco non beffa Posavec che d’istinto blocca la palla sulla linea. Gli ospiti chiedono il gol, ma l’arbitro giudica tutto regolare. Tedino richiama Nestorovski e inserisce Monachello. Il Palermo riprende il comando delle operazioni, alla mezzora Trajkovski fa partire un siluro dalla trequarti che si spegne a lato, ma dopo due minuti rischia grosso: Zito mette in area per Bocaoln che anticipa Struna ma centra il palo, provvidenziale l’uscita di Posavec dopo su Rodriguez. Il Palermo si scuote e chiude i conti al 34’: Trajkovski se ne va in dribbling e serve Monachello che di sinistro trova il raddoppio. I rosanero potrebbero dilagare con Coronado, ma Adomonis dice di no e si ripete nuovamente in pieno recupero sul brasiliano. Non può nulla, però, sul tiro di Jajalo arrivato negli ultimi secondi del recupero. (Fabrizio Vitale). La Gazzetta dello Sport.

78702
Aquila 1 da Palermo
ip 151.74.138.238
il 27/05/2022 15:45:45
     
Dolci ricordi: La Gazzetta dello Sport: Serie B 2017 - 2018: il Palermo è Campione d'Inverno con ben 39 punti conquistati. PALERMO-SALERNITANA 3-0 — 29' Cocev (P), 80' Monachello, 92' Jajalo (P) Il Palermo chiude col botto e si laurea campione d’inverno con un sonoro 3-0 sulla Salernitana. Tedino recupera Chochev e Nestorovski dal primo minuto. Colantuono ritrova Minala dall’inizio, lancia Zito al posto di Sprocati e rispetto alle prime partite della sua gestione passa al 3-5-2. Dopo una fase di studio inziale i rosanero rompono gli indugi al 13’ con Nestorovski, la sua conclusione sul primo palo è respinta da Adamonis. Colantuono perde subito Rossi, al suo posto Rodriguez. Il Palermo ha maggiore predominio territoriale, al 20’ Trajkovski prova una conclusione a giro che termina a lato. La Salernitana prova a tamponare per poi ripartire, ma alla mezzora va sotto con un’azione in velocita dei rosanero avviata da Trajkovski: taglio a tutto il campo per Chochev che vince un paio di rimpalli con Mantovani e insacca in rete. Veementi le proteste dei campani che avevano chiesto di mandare la palla in fallo laterale, dal momento che Zito era rimasto a terra dopo uno scontro di gioco sulla ripartenza dei rosanero. L’arbitro, però, ha giudicato tutto regolare non ravvisando alcun fallo ai danni del giocatore della Salernitana. La gara si innervosisce, Zito entra duro su Rispoli che è costretto a lasciare il campo, al suo posto Tedino manda in campo Murawski. I campani escono finalmente dal guscio con Bocalon il cui colpo di testa finisce a lato. Al 47’ il Palermo va vicino la raddoppio con Nestorovski che però arriva tardi sulla punizione insidiosa di Trajkovski. In chiusura di tempo brivido per i rosanero: Vitale ci prova dal limite, sulla traiettoria interviene Struna che per poco non spedisce in rete. In avvio di Ripresa Colantuono inserisce Odjer per Minala, ma dopo 7’ minuti perde Vitale, espulso per doppia ammonizione dopo una gomitata in elevazione a Chochev. La Salernitana stringe i denti, i rosanero non affondano con precisione, al 20’ Coronado entra in area ma il suo diagonale termina a fil di palo. Gli uomini di Colantuono due minuti dopo vanno vicinissimi al pari: Bocalon sbuca di testa sul secondo palo su punizione di Zito e per poco non beffa Posavec che d’istinto blocca la palla sulla linea. Gli ospiti chiedono il gol, ma l’arbitro giudica tutto regolare. Tedino richiama Nestorovski e inserisce Monachello. Il Palermo riprende il comando delle operazioni, alla mezzora Trajkovski fa partire un siluro dalla trequarti che si spegne a lato, ma dopo due minuti rischia grosso: Zito mette in area per Bocaoln che anticipa Struna ma centra il palo, provvidenziale l’uscita di Posavec dopo su Rodriguez. Il Palermo si scuote e chiude i conti al 34’: Trajkovski se ne va in dribbling e serve Monachello che di sinistro trova il raddoppio. I rosanero potrebbero dilagare con Coronado, ma Adomonis dice di no e si ripete nuovamente in pieno recupero sul brasiliano. Non può nulla, però, sul tiro di Jajalo arrivato negli ultimi secondi del recupero. (Fabrizio Vitale). La Gazzetta dello Sport

78701
alberto da livorno
ip 87.16.204.20
il 27/05/2022 15:32:24
     
Ninni, ricordati una cosa sè non era per Baldini questi giocatori il salto di qualità non lo facevi, ricor dati chè gruppo di giocatori erano prima? fragili, paurosi, è mentalmente scarsi, etc, etc, poi non parliamo come giocavano da schifo e solo di contropiede con Filippi, non dico chè a tutti a Palermo piace Baldini ma almeno è uno chè ti fa sognare e fa di tutto con questo gruppo di guerrieri a riportare il Palermo in B dobbiamo uscire da questo inferno un abbraccio e scrivi sempre in questo muro...

78700
Aquila 1 da Palermo
ip 151.74.138.238
il 27/05/2022 15:01:36
     
Con il passare delle Ore e dei giorni la Città di Palermo sarà interamente tappezzata degli Splendidi Colori Rosanero come è accaduto recentemente, ho scritto solo gli anni più recenti, nel 1990, nel 1992 - 1993, nel 2001, nel 2004, nel 2010, nel 2011, nel 2014, nel 2016, nel 2018, nel 2019 , nel 2020 e ora nel 2022 per ogni traguardo importante raggiunto dal Palermo Calcio 1900.

78699
Ninni da Palermo
ip 5.88.162.148
il 27/05/2022 14:13:40
     
x Alberto - Non conosco Baldini bene, da tanto tempo allena in categorie inferiori quindi non ho avuto modo di seguirlo. In questa nuova avventura con il Palermo, ho apprezzato il suo approccio umano ed è stato bravo ad inculcare nella squadra cosa significa giocare nel Palermo. Dal punto di vista tattico, in qualche partita non mi ha convinto, non mi piacciono gli allenatori che portano le loro idee avanti senza guardare al parco giocatori, però i risultati danno ragione a lui quindi sto in silenzio e gioisco dei risultati ottenuti fino ad adesso, sperando di festeggiare alla fine.

78698
alberto da livorno
ip 87.16.204.20
il 27/05/2022 13:07:55
     
Grazie Ninni chè mi ai risposto subito, bene sono contento chè ti piace Baldini , io lo conosco da una 10 di anni è mi è sempre piaciuto sempre è un Uomo con la U maiuscola lo conosciuto a Livorno, e poi quando era a Carrara quando potevo andavo a vedere le sue partite e un pazzo se gli fanno girare le scatole lui è un allenatore che non ci stà niente ad appendere il giocatore sulla porta degli spogliatoi se non giochi come dice lui, ma è una persona sincera quando o la possibilità di parlare del Palermo mi accorgevo che gli si illumina subito gl occhi lo diceva sempre che prima o poi ritornava ad allenare il Palermo spero con tutto il cuore chè lo porti in B e poi vediamo in futuro cosa succede spero che Mirri riesca x il bene del Palermo a vendere la società alle persone giuste perchè Palermo merita di stare in seri A te lo dice un tifoso che AMO questi colori da 63 anni forza sempre PALERMO.

78697
Aquila 1 da Palermo
ip 151.74.138.238
il 27/05/2022 13:02:20
     
Amacord: Il Giornale di Sicilia SERIE B 2018 - 2019 il Palermo è Campione d'Inverno Cittadella 0 - Palermo 1. Serie B 2018 - 2019 Cittadella sprecone, Palermo cinico e vincente: basta Falletti, i rosanero sono Campioni d'Inverno con 37 punti, di Marco Gullà,30 Dicembre 2018 Cittadella Palermo, Serie B, Cesar Falletti, Palermo, Calcio Una vittoria molto pesante, sofferta e che ha un valore immenso. Il Palermo espugna il “Tombolato”, batte il Cittadella (0-1) grazie al gol di Falletti e conquista il titolo di campione d’inverno. Una partita ricca di sofferenza per la compagine rosanero che nel corso del primo tempo ha più volte rischiato di capitolare; poi nella ripresa nel primo vero break offensivo i rosa passano con i due trequartisti: Trajkovski apre per Falletti che da posizione ottimale non sbaglia e regala tre punti d’oro al Palermo. Una prestazione non esaltante ma che comunque sottolinea ancora di più il coraggio di questa squadra che anche in un pomeriggio che sembrava non proprio brillante è riuscita a vincere e a dare un ulteriore segnale di forza. Adesso la sosta, il Palermo va a riposo con la consapevolezza di essere più forte degli altri e in attesa di un mercato che si spera non stravolga la rosa di Stellone. La cronaca: Stellone aveva già annunciato la formazione nel corso della conferenza stampa di ieri, Falletti e Trajkovski alle spalle di Moreo. Ritmi bassi, il Palermo attende mentre il Cittadella cerca di creare gioco sulle corsie esterne. 12’ bella palla in mezzo per Finotto che taglia bene in mezzo ma mette a lato da posizione ottimale. Falletti e Trajkovski non riescono ancora a duettare, Moreo è isolato in avanti. 25’ Cittadella ad un passo dal vantaggio, palla in mezzo per Panico che tutto solo in area spara sopra la traversa, Palermo graziato. Manovra lenta quella della formazione di Stellone che non riesce a trovare la password per fare male agli avversari. Al 29’ ancora i veneti vicini al gol, palla per Finotto che di testa sfiora l’angolino, Pomini si salva. Poi nell’azione successiva Chochev non riesce a concludere in porta da ottima posizione, ciccando la sfera. Cittadella che continua ad attaccare e colleziona palle gol, palla ancora per Panico che a botta sicura da due passi prova a superare Pomini che però si salva con un intervento da calcio a cinque. 39’ Trajkovski su punizione ha l’occasione per pungere ma spreca tirando in curva. 44’ occasionissima per il Palermo, gran palla per Trajkovski che calcia al volo da posizione defilata, Paleari respinge e poi sul tap-in il macedone colpisce il palo esterno. Ripresa, dopo alcuni secondi clamoroso palo di Panico con Pomini battuto, ancora una volta Palermo graziato. Ma il calcio è strano e allora in una ripartenza rosanero orchestrata da Trajkovski arriva il gol di Falletti che è freddissimo davanti a Paleari, battendolo sul primo piano, 0-1. 56’ Siega approfitta di una presa poco efficace di Pomini ma non riesce a concludere in porta. Il Palermo adesso ha spazio per provare il contropiede fatale, Cittadella che però non demorde e continua ad attaccare. Al 72’ gigantesco recupero di Jajalo su Malcore che stava per concludere a rete davanti a Pomini. Stellone mette dentro Haas al posto di Chochev. Nei minuti finali Benedetti tira fuori di nulla, splendido calcio di punizione del laterale sinistro, palla alta di pochissimo. Il Cittadella attacca ma non trova la rete del pari, il Palermo è sempre più primo con ben 37 punti in classifica. Il Giornale di Sicilia

78696
Aquila 1 da Palermo
ip 151.74.138.238
il 27/05/2022 13:01:20
     
Amacord: Il Giornale di Sicilia SERIE B 2018 - 2019 il Palermo è Campione d'Inverno Cittadella 0 - Palermo 1. Serie B 2018 - 2019 Cittadella sprecone, Palermo cinico e vincente: basta Falletti, i rosanero sono Campioni d'Inverno con 37 punti, di Marco Gullà,30 Dicembre 2018 Cittadella Palermo, Serie B, Cesar Falletti, Palermo, Calcio Una vittoria molto pesante, sofferta e che ha un valore immenso. Il Palermo espugna il “Tombolato”, batte il Cittadella (0-1) grazie al gol di Falletti e conquista il titolo di campione d’inverno. Una partita ricca di sofferenza per la compagine rosanero che nel corso del primo tempo ha più volte rischiato di capitolare; poi nella ripresa nel primo vero break offensivo i rosa passano con i due trequartisti: Trajkovski apre per Falletti che da posizione ottimale non sbaglia e regala tre punti d’oro al Palermo. Una prestazione non esaltante ma che comunque sottolinea ancora di più il coraggio di questa squadra che anche in un pomeriggio che sembrava non proprio brillante è riuscita a vincere e a dare un ulteriore segnale di forza. Adesso la sosta, il Palermo va a riposo con la consapevolezza di essere più forte degli altri e in attesa di un mercato che si spera non stravolga la rosa di Stellone. La cronaca: Stellone aveva già annunciato la formazione nel corso della conferenza stampa di ieri, Falletti e Trajkovski alle spalle di Moreo. Ritmi bassi, il Palermo attende mentre il Cittadella cerca di creare gioco sulle corsie esterne. 12’ bella palla in mezzo per Finotto che taglia bene in mezzo ma mette a lato da posizione ottimale. Falletti e Trajkovski non riescono ancora a duettare, Moreo è isolato in avanti. 25’ Cittadella ad un passo dal vantaggio, palla in mezzo per Panico che tutto solo in area spara sopra la traversa, Palermo graziato. Manovra lenta quella della formazione di Stellone che non riesce a trovare la password per fare male agli avversari. Al 29’ ancora i veneti vicini al gol, palla per Finotto che di testa sfiora l’angolino, Pomini si salva. Poi nell’azione successiva Chochev non riesce a concludere in porta da ottima posizione, ciccando la sfera. Cittadella che continua ad attaccare e colleziona palle gol, palla ancora per Panico che a botta sicura da due passi prova a superare Pomini che però si salva con un intervento da calcio a cinque. 39’ Trajkovski su punizione ha l’occasione per pungere ma spreca tirando in curva. 44’ occasionissima per il Palermo, gran palla per Trajkovski che calcia al volo da posizione defilata, Paleari respinge e poi sul tap-in il macedone colpisce il palo esterno. Ripresa, dopo alcuni secondi clamoroso palo di Panico con Pomini battuto, ancora una volta Palermo graziato. Ma il calcio è strano e allora in una ripartenza rosanero orchestrata da Trajkovski arriva il gol di Falletti che è freddissimo davanti a Paleari, battendolo sul primo piano, 0-1. 56’ Siega approfitta di una presa poco efficace di Pomini ma non riesce a concludere in porta. Il Palermo adesso ha spazio per provare il contropiede fatale, Cittadella che però non demorde e continua ad attaccare. Al 72’ gigantesco recupero di Jajalo su Malcore che stava per concludere a rete davanti a Pomini. Stellone mette dentro Haas al posto di Chochev. Nei minuti finali Benedetti tira fuori di nulla, splendido calcio di punizione del laterale sinistro, palla alta di pochissimo. Il Cittadella attacca ma non trova la rete del pari, il Palermo è sempre più primo. Il Giornale di Sicilia

78695
Aquila 1 da Palermo
ip 151.74.138.238
il 27/05/2022 13:00:07
     
Amacord: Il Giornale di Sicilia SERIE B 2018 - 2019 il Palermo è Campione d'Inverno Cittadella 0 - Palermo 1. Serie B 2018 - 2019 Cittadella sprecone, Palermo cinico e vincente: basta Falletti, i rosanero sono Campioni d'Inverno di Marco Gullà — 30 Dicembre 2018 Cittadella Palermo, Serie B, Cesar Falletti, Palermo, Calcio Una vittoria molto pesante, sofferta e che ha un valore immenso. Il Palermo espugna il “Tombolato”, batte il Cittadella (0-1) grazie al gol di Falletti e conquista il titolo di campione d’inverno. Una partita ricca di sofferenza per la compagine rosanero che nel corso del primo tempo ha più volte rischiato di capitolare; poi nella ripresa nel primo vero break offensivo i rosa passano con i due trequartisti: Trajkovski apre per Falletti che da posizione ottimale non sbaglia e regala tre punti d’oro al Palermo. Una prestazione non esaltante ma che comunque sottolinea ancora di più il coraggio di questa squadra che anche in un pomeriggio che sembrava non proprio brillante è riuscita a vincere e a dare un ulteriore segnale di forza. Adesso la sosta, il Palermo va a riposo con la consapevolezza di essere più forte degli altri e in attesa di un mercato che si spera non stravolga la rosa di Stellone. La cronaca: Stellone aveva già annunciato la formazione nel corso della conferenza stampa di ieri, Falletti e Trajkovski alle spalle di Moreo. Ritmi bassi, il Palermo attende mentre il Cittadella cerca di creare gioco sulle corsie esterne. 12’ bella palla in mezzo per Finotto che taglia bene in mezzo ma mette a lato da posizione ottimale. Falletti e Trajkovski non riescono ancora a duettare, Moreo è isolato in avanti. 25’ Cittadella ad un passo dal vantaggio, palla in mezzo per Panico che tutto solo in area spara sopra la traversa, Palermo graziato. Manovra lenta quella della formazione di Stellone che non riesce a trovare la password per fare male agli avversari. Al 29’ ancora i veneti vicini al gol, palla per Finotto che di testa sfiora l’angolino, Pomini si salva. Poi nell’azione successiva Chochev non riesce a concludere in porta da ottima posizione, ciccando la sfera. Cittadella che continua ad attaccare e colleziona palle gol, palla ancora per Panico che a botta sicura da due passi prova a superare Pomini che però si salva con un intervento da calcio a cinque. 39’ Trajkovski su punizione ha l’occasione per pungere ma spreca tirando in curva. 44’ occasionissima per il Palermo, gran palla per Trajkovski che calcia al volo da posizione defilata, Paleari respinge e poi sul tap-in il macedone colpisce il palo esterno. Ripresa, dopo alcuni secondi clamoroso palo di Panico con Pomini battuto, ancora una volta Palermo graziato. Ma il calcio è strano e allora in una ripartenza rosanero orchestrata da Trajkovski arriva il gol di Falletti che è freddissimo davanti a Paleari, battendolo sul primo piano, 0-1. 56’ Siega approfitta di una presa poco efficace di Pomini ma non riesce a concludere in porta. Il Palermo adesso ha spazio per provare il contropiede fatale, Cittadella che però non demorde e continua ad attaccare. Al 72’ gigantesco recupero di Jajalo su Malcore che stava per concludere a rete davanti a Pomini. Stellone mette dentro Haas al posto di Chochev. Nei minuti finali Benedetti tira fuori di nulla, splendido calcio di punizione del laterale sinistro, palla alta di pochissimo. Il Cittadella attacca ma non trova la rete del pari, il Palermo è sempre più primo. Il Giornale di Sicilia

78694
alberto da livorno
ip 87.16.204.20
il 27/05/2022 12:54:46
     
Joe, Joseph, Puma, Vincenzo, Giuseppe, Aquila, Rudy, Ninni, Il Palermo, piaccia o non piaccia con Baldini sta avendo un rendimento oltre ogni più rosea aspettativa. Con questa rosa Baldini ha già compiuto un miracolo sportivo giungendo alla soglia della finale nazionale? Squadre molto meglio attrezzate, tipo Reggiana, non ci sono riuscite, Puoi scattiare una partita non un intero playoff, più la parte finale del campionato. Il cambio di rotta l‘abbiamo avuto con la sfuriata di Baldini dopo i tre pareggi horror con Andria, Potenza e Paganese, siete convinti anchè voi? io ne sono certo forza sempre PALERMO.

Pagina   10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27 
online dal 27/10/2003   |   Ideato e creato da Gaetano Fabio Contissa
Palermo calcio rosanero home, calcio palermo, notizie, news, stadio barbera, foto, biglietti