HOME STADIO SONDAGGI LIVE GIOCHI COMUNITA' FOTO
17:17 Palermo-Ternana: i convocati, torna Lund    17:11 Palermo-Ternana: Corini in conferenza stampa    10:11 Cremonese-Palermo 2-2, le interviste a Corini e Ranocchia    10:08 Cremonese-Palermo 2-2    12:49 Cremonese-Palermo: altri 500 biglietti per i nostri tifosi    15:10 Segre, intervistato da Cronache Di Spogliatoio    11:17 Per Graves e Lund non è ancora arrivato l'ok    13:08 Cremonese-Palermo: già sold out il settore ospiti    
Gds: Dal Cittadella a Cittadella, con la speranza che sia un altro Palermo
Gds: Dal Cittadella a Cittadella, con la speranza che sia un altro Palermo
Fonte: Rosanerohome.it - 11/01/2024 - Letta 59 volte
L'edizione di oggi del giornale di Sicilia si sofferma sulla sfida che vedrà in scena sabato il Palermo, in Veneto sul campo del Cittadella che precede i rosanero di 1 punto in classifica.

Dal Cittadella a Cittadella, con la speranza che sia un altro Palermo. Dopo esattamente due mesi, rosanero e granata torneranno ad affrontarsi, una contro l’altra. È l’effetto del girone di ritorno asimmetrico, novità di questa stagione del campionato di Serie B già testata, invece, in quello di Serie A. Due mesi fa, in quel freddo 12 novembre, la squadra di Corini giocò probabilmente la peggiore partita dell’anno, riuscendo a non muovere la casella delle statistiche riguardo ai tiri in porta, mestamente rimasta a zero dopo 96 minuti di… non gioco. E proprio all’ultimo di questi minuti, fu la rete di Pandolfi a condannare i rosanero e a far esultare di gioia i veneti, gratificati dagli applausi del Renzo Barbera al triplice fischio finale.

Ma quello di novembre era un altro Palermo, un squadra incappata in un periodo negativo dal quale sembrava difficile poterne uscire fuori. Era il Palermo che veniva sì dalla vittoria del turno infrasettimanale contro il Brescia, ma che aveva raccolto solamente un punto nelle precedenti tre partite contro Spezia, Lecco e Sampdoria. Un ciclo terribile di un mese da dimenticare per Brunori e compagni, che sono stati bravi a trovare le forze per reagire e mettere un punto proprio al termine del match perso contro il Cittadella.

Il Palermo che arriva all’incontro con i granata, infatti, è una squadra rinvigorita dagli ultimi risultati: quattro utili consecutivi, due vittorie nelle ultime tre gare e una prolificità che ha portato la media di ben 3 gol a partita nelle ultime quattro disputate. Segno di vivacità e di voglia di fare una rete in più rispetto all’avversario, fino all’ultimo respiro, proprio come la rete di Stulac contro la Cremonese che è valsa tre punti. La passata stagione, tra l’altro, il match del Tombolato terminò con il punteggio di 3-3, un risultato che il Palermo nelle ultime quattro partite di campionato ha già timbrato: nel rocambolesco incontro del Tardini contro il Parma e nella trasferta di Como. Anche ieri i ragazzi di Corini si sono allenati di mattina, al centro sportivo di Torretta. Brunori e compagni hanno lavorato prettamente su aspetti tattici, privilegiando la fase difensiva rispetto a quella offensiva, che presumibilmente verrà approfondita nella giornata odierna. Ancora da valutare le condizioni di Coulibaly e Lucioni, che difficilmente faranno parte dei convocati in Veneto.


Online dal 27/10/2003 contatto: rosanerohome@gmail.com
Palermo calcio, calcio palermo, notizie, news, stadio barbera, foto, rosa nero, palermo fc, city group,campagna trasferimenti,Palermo foto, Renzo Barbera,warriors rosanero,Mediagol,stadionews